Photosfera Museum • saranno 1500 le macchine fotografiche in esposizione.

L' Italia dal dopoguerra agli anni '50 - Produzione da fantascienza !!!

Tiranti Summa Report, Rectaflex, Ducati, Luxia, ISO Reporter Hensoldt...

 

 

 La Macchina Fotografica

 

  “ … non è solo un oggetto, le sensazioni che ognuno prova

davanti ad una macchina fotografica, antica o moderna,

sono varie e personali, ma una cosa accomuna tutti a

prescindere dall’età, la percezione di avere tra le mani un

oggetto magico, misterioso, in grado di catturare le

emozioni della vita, attraverso lo sviluppo di una tecnologia

che non si è mai fermata evolvendosi fino ai giorni nostri …”

  
 

                                                                                                         Marco Foti Giannotti 

                                  Associazione Culturale Photosfera

Allestimento mostre ed eventi

1936 Zeiss Ikon Contaflex TLR -La prima fotocamera con Esposimetro incorporato

Noleggi Cinematografici

Agosto 1938 Super Kodak Six-20 - La prima macchina fotografica al mondo con esposizione automatica (9:37.8.7.16)

Made in Italy... La produzione dell'industria fotografica Italiana.

1948 Arriva la prima REFLEX 35mm. Lotta tra titani: Rectaflex 1000 vs Contax S

P H O T O S F E R A - - - - - M u s e u m - - - - -

  ☆☆ ☆
     Saranno in esposizione    oltre 1500    macchine fotografiche  
 
Un viaggio attraverso   170 anni di storia  
                                                                              Dalle Lastre fotografiche del 1839   al microchip del 1980 inizio dell'era Digitale           Il progetto Photosfera è un innovativo spazio museale, unico nel suo genere, dedicato alla Storia, Evoluzione, Tecnica e Design della della macchina fotografia e della fotografia.
  Saranno esposte oltre 1500 fotocamere, complete di accessori e documentazione, che illustrano l’invenzione della macchina fotografica dalla sua origine (1839 L.J.Daguerre) per arrivare ai giorni nostri (1980 inizio era Digitale).   Sarà esposta la prima pubblicazione italiana ORIGINALE del 21 dicembre 1839 "Poliorama Pittoresco", sull'invenzione della macchina fotografica.     Il progetto prevede le seguenti aree:   ◊ Photosfera “Live” "Toccare con mano" le fotocamere del museo. Ammirare le tecniche del passato. Un laboratorio fotografico interattivo, dove si troveranno dagherrotipi, ferrotipi, ambrotipi, collodio umido... 35mm.   ◊ Photosfera “Tattile” Una macchina fotografica di grandi dimensioni "gigante", per entrare realmente dentro i segreti che nasconde un semplice "click".   ◊ Photosfera “Educational” Didattica e laboratorio foto-cinematografico. Formazione e corsi standard, ed un percorso dedicato all’età scolare, scuole primarie e secondarie.   Photosfera per la “Sfera” dei diversamente abili Attività e percorsi “pensati” per i soggetti diversamente abili, un laboratorio fotografico di sviluppo e stampa della fotografia tradizionale.   ◊ Photosfera “Itinerante” Saranno creati alcuni moduli espositivi in grado di "uscire dal museo"... e raggiungere scuole, istituzioni, manifestazioni, mostre temporanee.   Optional   Photosfera “CineSfera” Area dedicata all’arte e storia della cinematografica attraverso, proiezione di film inediti, un cinematografo in stile, macchinari dal pre-cinema ad oggi, ed allestimento di set cinematografici, concorsi, casting, corto metraggi…   Area Photosfera Design: Spazio espositivo dedicato a mostre fotografiche temporanee, convegni, workshop, manifestazioni (prenotazione a calendario).      
  activMuseo  ... finalmente NON il solito museo

 

 

Il nome Photosfera, come il nuovo termine activMuseo, racchiudono in sé il concetto e l’obiettivo del progetto: rappresentare tridimensionalmente a 360°, proprio come una sfera, simbolo di continuità, completezza e assenza di punti di rottura, il linguaggio universale della fotografia, l’arte, la storia e la tecnica che sono racchiusi in ogni macchina fotografica. Esporre in modo innovativo e far vivere al visitatore una vera esperienza, attraverso l’utilizzo di tecniche multimediali, filmati, realtà virtuale, 3D-immersiva ed originali installazioni “artistiche”.


 

 

☆☆ ☆

 

 

 

Siamo alla ricerca di Partners e Sponsor

per il progetto.

 

We are looking for Partners and Sponsor

for the project.

     SPONSOR privati

SPONSOR pubblici

(Regioni Comuni Enti)

 

 Cerchiamo disponibilità di una location in diverse regioni.

 

 

 

 

- Pubblicazione italiana "Poliorama Pittoresco" ORIGINALE del 21 dicembre 1839 -